Le nostre pietre miliari

Dalla “porta sul mondo”, Amburgo, alla “metropoli con il cuore”, Monaco. Ma sempre fedeli alla tradizione anseatica della buona imprenditorialità. Qui di seguito potete apprendere di più sulla storia quasi centenaria della nostra impresa.

2017

Guardiamo al futuro con la nuova generazione

Koppermann 2017

Michael Koppermann, 30 anni, laureato in ingegneria e figlio dei coniugi Monika e Peter Koppermann, titolari dell’impresa, entra a far parte dell’azienda fondata ad Amburgo nel 1919. Dopo la laurea Michael Koppermann ha lavorato dapprima per un periodo quale management trainee presso una ditta cinese con cui la casa madre ha un rapporto di joint venture, per poi accumulare diversi anni di esperienza professionale sempre in Asia, al di fuori dell’impresa di famiglia, lavorando per un gruppo tedesco. “Il fatto che Michael abbia deciso di entrare nell’impresa di famiglia ci riempie d’orgoglio ed è un segnale positivo per il futuro dei rapporti con i nostri partner in tutto il mondo”.

2015

Koppermann Italia – Crescita al centro dell’Europa

Koppermann 2015

La consociata Koppermann Italia è uscita con successo dalla crisi economica del 2009 grazie al fatto di essersi specializzata per tempo in tessuti di alta qualità per clienti esigenti nel settore della moda. Negli anni successivi l’azienda riesce ad aumentare costantemente il suo fatturato. Le elevate esigenze dei clienti quanto alla capacità di consegna e alla flessibilità rendono necessaria la fusione di amministrazione e magazzino. 25 km a nord-ovest della metropoli della moda Milano viene individuato un edificio idoneo, che soddisfa tutte le esigenze: posizionato in modo ottimale dal punto di vista strategico, il comune di Uboldo diventa la nuova sede di Koppermann Italia nel cuore europeo del settore tessile.

2014

Un nuovo livello per la gestione dei dati sui prodotti

Koppermann 2014

Dopo una progettazione di due anni si conclude con successo il più grande investimento mai realizzato in ambito informatico nella storia della nostra impresa: l’implementazione del sistema di gestione dei dati sui prodotti Tex-Define™ elaborato dall’ex consociata Koppermann Computersysteme. Tutto il know-how aziendale di oltre 90 anni viene ora memorizzato a livello centrale in una banca dati trasparente contenente i principali dati riguardanti articoli e produttori. Tutti i dati di produzione riguardanti gli oltre 1.000 articoli costantemente presenti nella gamma Koppermann possono essere memorizzati in modo compatto e consultati in qualsiasi momento. Eventuali rischi per la qualità vengono identificati in una fase iniziale grazie a un monitoraggio esaustivo della produzione. L’introduzione di Tex-Define colloca l’azienda a un nuovo livello di affidabilità anche nell’ambito delle consegne.

2013

Tradizione e innovazione.Tenacemente per la stabilità

Koppermann 2013

“Mantenere le cose buone ed essere aperti nei confronti delle novità” Fedele alla filosofia aziendale, la Koppermann trae motivo dalla sfida crescente, rappresentata da un mondo del lavoro estremamente sviluppato dal punto di vista tecnico, per posizionarsi ad un nuovo livello grazie al proprio accesso-Internet. Nella primavera del 2013 la società presenta il nuovo accesso-on line con Internet-shop dalle alte prestazioni.

2012

Preparati verso il futuro

Sempre nel quadro di una politica aziendale e personale di ampio respiro, Peter Koppermann conferisce una parte della società alla moglie Monika e ai loro figli, Claudia e Michael Koppermann. E‘ questo quindi, il primo passo verso il cambio generazionale. Michael Koppermann, dopo aver concluso con successo gli studi di ingegneria, sta effettuando un Management Trainee Programm in Cina e a Singapore

2011

Impresa dalle ampie veduta

Koppermann 2011

Koppermann è una delle aziende premiate nel concorso „ Imprese con ampia veduta“, con cui l’Agenzia del Lavoro insieme alla Camera di commercio di Monaco conferisce un riconoscimento alle imprese che perseguono una politica di pianificazione e sviluppo del personale particolarmente valida e lungimirante. Ogni anno il premio viene consegnato alle società che, nell’assunzione e nell’impiego di collaboratori/collaboratrici, decidono – indipendentemente dall’età – per il candidato più adatto, diventando così esempio e modello per altre imprese. “La combinazione di stabilità, esperienza e know-how della generazione 50+, unito a dinamismo, disinvoltura e freschezza dei giovani – questo è il mix che da anni ci dà successo“ Peter Koppermann, in occasione della premiazione avvenuta in Ottobre presso la Camera di Commercio bavarese.

2010

Il commiato da Walter Koppermann

Koppermann 2010

Il 4 Dicembre, all'età di 91 anni, nella sua casa a Monaco, muore serenamente Walter Koppermann. L'industria del tessile dà l'addio ad uno dei grandi pionieri del settore. Con la sua capacità imprenditoriale, con impegno ed energia ha posto le basi, durante gli oltre 30 anni di attività, al durevole successo della Koppermann. Walter Koppermann rimarrà indimenticato nel mondo del tessile.

2010

Polygiene – Safer to touch

Koppermann 2010

Kopperman diventa partner commerciale esclusivo della ditta Polygiene per i mercati di Germania, Austria e Svizzera. Alla fiera „Heimtextil“ 2010 vengono presentati per la prima volta i prodotti allestiti con Polygiene: biancheria da letto antibatterica. La gamma di produzione spazia dagli spray utilizzati, ad esempio, per calzature, copricapi e guanti, a prodotti wash-in per lavanderie industriali fino alle applicazioni già in fase di produzione della fibra tessile.

2009

L'inaugurazione

Koppermann 2009

Luglio 2009 segna un passo importante nella storia dell'azienda. Koppermann trasloca nell'hot-quarter, la nuova sede. Il primo edificio aziendale di proprietà dalla fondazione dell'impresa. HOT = Home Of Textiles. Ecologico. Efficiente. A basso impatto energetico.

2008

Bio Boom

Koppermann 2008

Koppermann offre, nel suo programma, una novità destinata a durare: Tessuto grezzo pregiato, da cotone organico al 100%. La giusta risposta alla crescente domanda di molti consumatori che, anche in fatto di tessile, chiedono la purezza della natura. Il cotone organico proviene da coltivazioni incontaminate – prive di concimi artificiali e pesticidi, ecologiche e certificate al 100%. Questo a protezione dell’ambiente e, al tempo stesso, per la qualità del cotone-organico che offre una particolare sensazione di benessere sulla pelle.

2007

Varietà – nelle nostra vita e nei nostri tessuti

Koppermann 2007

Con questo motto Jens Geimer presenta alla Heimtex “la prima auto che ha veramente stoffa”. L’auto d’epoca – anno 1969 – è stata completamente rivestita da Lisa Schroeder con i tessuti della gamma Koppermann. Una vera attrazione, senza dubbio la preferita dal pubblico della più grande fiera mondiale del tessile per la casa.

2003

Un’altra premiazione prestigiosa

La Koppermann Tessili viene premiata come uno dei datori di lavoro piú interessanti in Germania. Questo successo é il risultato di un ampio studio realizzato dalla societá di consulenza aziendale Hewitt Associated in collaborazione con il giornale Handelsblatt e l’Istituto tedesco per l‘Economia (DIW). La Koppermann vince la concorrenza di piú di 100 partecipanti, tra cui gruppi come Deutsche Börse AG, Porsche Holding, KSB Pumpen, Steigenberger Hotels e Sony.

2002

OEKO-TEX Standard 100

Koppermann 2002

La Koppermann Tessili viene certificata dall Istituto Hohenstein secondo lo standard OEKO-TEX 100. Molti prodotti nel segmento dei tessili per oggetti ed in quello dei tessuti grezzi vengono prodotti in corrispondenza dei severi standard OEKO-TEX 100. L’impresa entra sul mercato spagnolo per i tessuti grezzi.

2000

La Koppermann punta sull‘innovazione

Viene dunque attivato l‘Internet Shop dell’impresa. In questo modo i clienti hanno la possibilitá di trasmettere ordini Online 24 ore su 24. in modo sicuro, rapido e comodo, 24 ore al giorno e 365 giorni all‘anno. Il monte merci attuale, le diverse informazioni ed una rubrica di „offerte speciali“ completano questo portale di servizi. L‘Internet Shop viene considerato una novitá nel settore.

1998

Concentrazione in un unico proprietario

Peter Koppermann acquista l’ultima quota del 10% ancora di proprietá della famiglia della G. Koppermann & Co. GmbH ed é ora l’unico socio. Questa procedura segna la conclusione coronata da successo del passaggio di consegne tra le generazioni.

1996

Un anno importante

Koppermann 1996

Walter Koppermann cede le sue quote sociali al figlio Peter e va in pensione. La banca Mees Pierson, da molti anni partner dell’impresa viene chiusa a causa di una ristrutturazione del sistema bancario, poco dopo chiudono anche le banche National Westminster und Schröder Münchmeier Hengst & Co. La Koppermann deve sostituire a breve termine piú della metá del plafond creditizio esistente e ci riesce completamente grazie all’ormai avviato cambio generazionale, all’accresciuta soliditá finanziaria ed all’enorme impegno dei membri della commissione consultiva.

1995

Una filiale diventa autonoma

Koppermann 1995

La Koppermann Computersysteme, che nel frattempo distrubuisce con successo in tutto il mondo soluzioni software per l’industria tessile, viene ceduta a Wolfgang Koppermann ed al suo partner Andreas Lachner. Questo é l’inizio del cambio generazionale. Nel 1995 Werner Pfleghar, per molti anni amministratore dell’impresa, va in pensione e contemporaneamente diventa presidente della commissione consultiva. In questo modo la ditta puó ancora usufruire della sua esperienza e del Know-How da lui accumulato.

1994

Un avvenimento importante

Koppermann 1994

La G. Koppermann & Co. GmbH puó festeggiare il suo settantacinquesimo anniversario, con una festa di giubileo nella Forsthaus Wörnbrunn, a cui viene dato ampio spazio anche dalla stampa. Sulla lista degli ospiti si trovano fornitori che arrivano da tutto il mondo e molti clienti importanti provenienti da Oriente ed Occidente. Presso la Koppermann Italia, Margret Metz ricopre nel frattempo la carica di amministratore. La Koppermann Italia é la base della distribuzione in tutta Europa, che si sviluppa sempre di piú.

1990

Ingresso nel New Business

Koppermann 1990

L’impresa scorpora il settore informatico e fonda la filiale Koppermann Computersysteme GmbH. Wolfgang Koppermann e Andreas Lachner, due specialisti riconosciuti del settore informatico, diventano soci ed amministratori della nuova ditta che lascia la sua impronta sul mercato: poiché si hanno notevoli esigenze in relazione ai programmi CAD, la ditta sviluppa un proprio Software. Questo programma per il design di tessili realizzato dalla Koppermann viene oggi impiegato con successo in tutto il mondo.

1987

Una nuova rete

Koppermann 1987

La Koppermann Tessili diventa nuovamente partner di distribuzione del gruppo giapponese Mitsubishi ed inserisce nel suo assortimento i programmi CAD (Computer aided designing) della Mitsubishi. Wolfgang Koppermann, il fratello di Peter Koppermann, viene incaricato della direzione del progetto informatico.

1986

Nuovo impegno al Sud

La societá Koppermann Nederland viene venduta al suo amministratore olandese. I mezzi finanziari cosi ottenuti vengono investiti dall’azienda in una nuova filiale costituita nel 1987 : la Koppermann Italia. Sede della filiale é Milano. Una decisione strategica: in questo modo la Koppermann comincia a strutturare il segmento tessili per oggetti come settore commerciale proprio ed autonomo. Per questo l’impresa é presente per la prima volta come espositore presso la Fiera Heimtex a Francoforte sul Meno.

1985

La terza generazione

1985

Il figlio Peter Koppermann diventa comproprietario dell‘impresa. La sua formazione economica e la sua competenza promuovono la cultura dell‘innovazione all’interno della ditta – soprattutto per quanto riguarda l’organizzazione aziendale, l’informatica ed il commercio valutario. Fedeli alla filosofia della ditta Koppermann: "Mantenere le cose buone ed essere aperti nei confronti delle novitá".

2018-03-15
1979

Attivitá su mercati speciali

Koppermann 1979

Il commercio di biancheria da letto viene sviluppato fino a diventare un assortimento completo per ospedali, ricoveri ed ospizi.

1977

1977 A Passion for Innovation

La Koppermann si é consolidata con successo nel mercato dei tessuti. Per questo Walter Koppermann cerca, tramite l’acquisto della ditta Eurotronica, di entrare anche nell’ambizioso mercato dell‘elettronica. Quando peró nel 1982 il settore soffre a causa della costante caduta dei prezzi, il commerciante reagisce con flessibilitá e liquida la societá ‘Eurotronica.

2018-03-15
1973

Si aggiunge una seconda filiale

1973

L’azienda fonda la Koppermann Nederland per la distribuzione di tessuti nei paesi del Benelux. La sede é ad Almelo, il centro dell’economia tessile olandese.

1967

Koppermann acquisisce un nuovo segmento

Koppermann 1967

Il commercio con biancheria da letto stampata provvede a completare l‘offerta. La merce proviene soprattutto dall‘India.

1965

Svolta nella storia della ditta

Koppermann 1965

Gli affari con le fibre grezze sono definitivamente abbandonati. Per questo Walter Koppermann concentra la sua attivitá imprenditoriale sull’accesso diretto al mercato per i tessuti grezzi. Insieme al nuovo collaboratore Werner Pfleghar, uno specialista del settore tessile, vengono acquisiti produttori di tessuti fino a quel momento sconosciuti sul mercato tedesco e viene creata una nuova rete di fornitori. I paesi fornitori piú importanti diventano l‘India e Taiwan.

1964

La fine sull‘Elba

Koppermann 1964

Koppermann decide di sospendere l’attivitá commerciale con la juta grezza ed il sisal. L’ufficio di Amburgo viene quindi chiuso. Monaco diventa dunque la sede principale dell‘impresa. Un nuovo sviluppo: la canapa e il lino vengono sempre piú sostituiti da fibre sintetiche. Walter Koppermann cerca e trova i primi fornitori per l’importazione di tessuti grezzo in Egitto e Jugoslavia. Poiché l’accesso diretto sul mercato non é ancora sufficiente, Koppermann lavora come partner per la distribuzione del gruppo Mitsubishi.

1955

Su e giú

La juta grezza ed il sisal diventano oggetti di speculazione in Borsa. Una procedura che pregiudica a lungo termine lo sviluppo commerciale della sede di Amburgo. Invece il commercio della canapa (che ora viene acquistata anche in Ungheria, Romania e Bulgaria) e quello del lino si mantiene a Monaco stabile e solido

1950-52

Crescita nella direzione del miracolo economico

Koppermann 1950

La liberalizzazione del commercio di importazione, una conseguenza della riforma valutaria, mostra effetti evidenti. Il fondatore della ditta Georg Koppermann si ritira gradatamente dagli affari. La sede originaria di Amburgo si concentra sul commercio con iuta grezza (prevalentemente dall‘India) e sisal (dal Brasile). La filiale di Monaco di Baviera invece si dedica al commercio con canapa (proveniente da Jugoslavia, Italia, Cina) e lino (da Olanda, Belgio e Russia).

1948

Riforma valutaria il 20 giugno

Koppermann 1948

L’ora in cui nasce il Marco Tedesco. E cosí diventa di nuovo possibile mantenere la famiglia grazie a redditi derivanti dal commercio di importazione.

1946

Un nuovo inizio anche al Sud

Walter Koppermann rileva la filiale di Monaco di Baviera e si trasferisce nella capitale dello stato bavarese. Qui egli conosce anche la sua futura moglie Annemarie. Grazie alla sua capacitá di parlare numerose lingue ed alle sue capacitá organizzative, ella contribuisce in modo notevole al successo dell‘impresa.

1945

Nuovo inizio all’ora-zero

L’ufficio di Amburgo é distrutto dalle bombe. La casa della famiglia viene dapprima sequestrata e successivamente restituita da parte dei militari inglesi: qui Koppermann organizza provvisoriamente i suoi locali commerciali. Affinché la firma possa partecipare all’importazione con contingenti a prezzi fissi, ad essa vengono assegnate quote d’importazione che si orientano in base ai fatturati dell‘anteguerra.

1939-45

Gli anni della guerra

L’ufficio del Reich per le fibre di rafia a Minden obbliga gli importatori tedeschi a garantire il rifornimento delle filande tedesche durante la guerra. Le fonti di importazione sono soprattutto l’Italia ed i paesi dell’Europa Centro-Orientale. Hans-Jürgen e Walter Koppermann vengono chiamati sotto le armi.

1935

La generazione successiva assume responsabilitá

Koppermann 1935

I figli di Georg Koppermann, Hans-Jürgen e Walter, entrano a far parte della ditta. A causa carenza di valuta, per alcuni paesi (tra i quali la Jugoslavia) devono essere introdotti dei conti di compensazione. Ma nonostante tutte le opposizioni Koppermann vuole assolutamente mantenere interessanti le sue offerte. Per questo la casa commerciale fonda una filiale a Vukovar (Jugoslavia). Poco dopo questa filiale viene trasferita a Novisad.

1933

Conseguenze della presa del potere

Una delle prime misure economiche adottate dai nazisti é l’introduzione del controllo dei cambi per l’importazione. Questa restrizione limita il libero commercio. La filiale di Rotterdam deve essere ceduta. Ma solo la Seconda Guerra Mondiale mette definitivamente in ginocchio il libero commercio.

1923

Espansione a livello europeo

Koppermann 1923

Gli affari vanno a gonfie vele. Koppermann fonda filiali a Monaco di Baviera, Rotterdam e Vienna. Grazie alla capacitá imprenditoriale del suo proprietario, l’azienda supera senza danni la crisi economica mondiale.

1922

Nuovo nome

La morte del socio Spiegelberg rende necessaria la modifica della ragione sociale della ditta. L’impresa si chiama ora G. Koppermann & Co

1920

Ampliamento dell’assortimento commerciale

Koppermann 1920

La Koppermann, Spiegelberg & Co. rappresenta adesso la ditta londinese Duffus, che importa juta dall‘India. La distribuzione si estende ora a Germania, Danimarca, Finlandia, Lettonia, Lituania, Austria, Svezia, Cecoslovacchia ed Ungheria.

1919

L’inizio

1919

Koppermann è stata fondata ad Amburgo come società per il commercio di sisal e iuta.

Italiano
  • German
  • English
  • Italian